Riccardo Buonafede

Riccardo nasce il 5 ottobre 1984 a Comacchio. Si diploma nel 2004 all’istituto d’arte “Dosso Dossi” di Ferrara. Decide di terminare gli studi ed intraprendere la carriera lavorativa. Inizia ad approfondire, in un percorso completamente autonomo, i suoi interessi per la pittura e a cercare una propria linea creativa che possa unire la finezza del tocco del pennello all’aggressività della street-art. 

riccardo-buonafedeLe influenze accumulate fin dall’adolescenza (dalla punk-rock music ai B-movie) conducono l’espressività dell’artista in una direzione anticonvenzionale e antiaccademica che lo porteranno a concentrarsi su un’arte figurativa con colorati accenni all’eccentricità di fine anni ’60, creando la collezione “LUCI E OMBRE”. Oltre alle onde il fascino di Riccardo si concentra sula fotografia, specialmente quella in bianco e nero e le vecchie insegne americane, quelle che solitamente si vedevano lungo la West Coast, scolorite ed erose dal tempo. Da qui nasce l’idea di utilizzare assi di legno logore come supporti e uno stile di pittura tradizionale, così da avvicinarsi a quelle fotografie e a quelle insegne. Nel 2016 Riccardo riprende in mano carta e penna e decide di ripartire dall’inizio, quando la sua passione ha preso vita attraverso schizzi di inchiostro sul banco di scuola. “La mia passione per la pittura è nata quando avevo 13 anni. Ero affascinato dai writers, dal profumo della vernice delle bombolette… Non ho mai realizzato murales nella mia adolescenza, forse perché avevo paura di non esserne all’altezza. Ma la street-art ha sempre fatto parte di me e del mio stile pittorico. Dopo 20 anni ho sentito la necessità di dipingere all’aria aperta e su grandi superfici. Attualmente preferisco la street-art all’ambiente galleristico, perché trovo che in questo contesto l’arte sia più genuina e che riesca a risuonare maggiormente nel cuore delle persone.”
ScuderieMArteLive | Tutti i diritti riservati © 2001 Associazione Culturale Procult | P.IVA 06937941000 | Privacy | Contatti