Alessio Fralleone

VINCITORE MArteLive 2009 - Pittura L’opera si compone di un pensiero creativo intellettivo e uno estetico emotivo. Il primo si esprime nell’opera caratterizzata da sottigliezza e penetrabilità; cerco dei contatti tra l’opera, il fruitore e lo spazio retrostante.

Una dimensione che, grazie alla trasparenza del supporto e alla liquefazione del colore, diviene accessibile all’osservatore non solo nella sua bidimensionalità ma anche rispetto alla direttrice della profondità. L’opera amplifica le connessioni ambientali e la percezione evade dalla superficie murale ed invade altri piani.

Il pensiero estetico emotivo è espresso dall’immagine. Un corpo teso, contratto, esposto. Forma incompiuta, denudata dei suoi attributi umani. Penetrabile nella sua struttura, nella sua cromia diafana, si lascia esplorare nelle relazioni tecnico-formali e intime. L’opera è simile a un sudario, dove il corpo reclama ancora la sua volontà di esistere, dove la sua labile forma lo rende un’eco della materia, lasciandosi violare dall’artista, dal fruitore dello spazio ove come in una prigione è confinato, ma dal quale tenta di fuggire.

“L’opera si compone di un pensiero creativo intellettivo e uno estetico emotivo. Il primo si esprime nell’opera caratterizzata da sottigliezza e penetrabilità; cerco dei contatti tra l’opera, il fruitore e lo spazio retrostante. […] L’opera è simile a un sudario, dove il corpo reclama ancora la sua volontà di esistere, dove la sua labile forma lo rende un’eco della materia, lasciandosi violare dall’artista, dal fruitore dello spazio ove come in una prigione è confinato, ma dal quale tenta di fuggire.”

ScuderieMArteLive | Tutti i diritti riservati © 2001 Associazione Culturale Procult | P.IVA 06937941000 | Privacy | Contatti